news

Aperto il primo tratto di strada Nodo di Rastignano

Aperto il 31/08/2019 il primo tratto di strada del cosiddetto Nodo di Rastignano, nella periferia sud-est di Bologna, realizzato dalla Costruzioni Edili Baraldini Quirino spa. 

Lungo circa un chilometro, dalla rotatoria Mafalda di Savoia a quella nuova del Dazio e da questa a via Toscana. Intervento reso possibile grazie alla realizzazione di misure collegate di rilievo: il monolite Dazio, un sottopasso carrabile largo 14 metri e alto 6 per il sottoattraversamento della linea ferroviaria convenzionale Bologna-Prato, realizzato ‘fuori opera’ e successivamente spinto sotto i binari; il sottopasso carrabile di via del Pozzo, necessario per mantenere gli accessi esistenti ai residenti; e infine la deviazione per un breve tratto del canale Savena.

replique montre de luxe All’inaugurazione sono intervenuti questa mattina il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il vicepresidente e assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Raffaele Donini, il sindaco di Bologna, Virginio Merola, l’assessore comunale alla Mobilità, Irene Priolo, e il consigliere delegato alla Mobilità sostenibile replica watches della Città metropolitana, Marco Monesi. Con loro il direttore Investimenti Area Centro di Rete ferroviaria italiana, Marco Torassa, e il responsabile di Area di Italferr, Daniele Scataglini.