news

Aperto il primo tratto di strada Nodo di Rastignano

Aperto il 31/08/2019 il primo tratto di strada del cosiddetto Nodo di Rastignano, nella periferia sud-est di Bologna, realizzato dalla Costruzioni Edili Baraldini Quirino spa. 

Lungo circa un chilometro, dalla rotatoria Mafalda di Savoia a quella nuova del Dazio e da questa a via Toscana. Intervento reso possibile grazie alla realizzazione di misure collegate di rilievo: il monolite Dazio, un sottopasso carrabile largo 14 metri e alto 6 per il sottoattraversamento della linea ferroviaria convenzionale Bologna-Prato, realizzato ‘fuori opera’ e successivamente spinto sotto i binari; il sottopasso carrabile di via del Pozzo, necessario per mantenere gli accessi esistenti ai residenti; e infine la deviazione per un breve tratto del canale Savena.

patek philippe replica All’inaugurazione sono intervenuti questa mattina il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il vicepresidente e assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Raffaele Donini, il sindaco di Bologna, Virginio Merola, l’assessore comunale alla Mobilità, Irene Priolo, e il consigliere delegato alla Mobilità sostenibile della Città metropolitana, Marco Monesi. Con loro il direttore Investimenti Area Centro di Rete ferroviaria italiana, Marco Torassa, e il responsabile di Area di Italferr, Daniele Scataglini.

audemars piguet Il primo lotto di lavori fino alla rotonda Rastignano  ha comportato un costo complessivo di quasi 28 milioni di euro, comprensivo degli oneri per gli espropri. Un investimento sostenuto, in base all’accordo siglato nel 2011 con gli enti territoriali, per 16,3 milioni di euro da Rfi per gli interventi di mitigazione dell’impatto socio-ambientale e sulla viabilità derivante dalla realizzazione della linea ferroviaria Alta velocità Bologna-Firenze, per circa 9 milioni di euro da Anas e per oltre 2,5 milioni, pari al costo di realizzazione della Bretella del Dazio, dal Comune di Bologna che prenderà  in carico l’intera viabilità del primo stralcio quale ente proprietario e gestore.

 

audemars piguet replica


 

orologi replica

replica rolex